Tenerife: l’isola dell’eterna primavera

Tenerife, l'isola dell'eterna primavera

Tempo stimato di lettura: 23 minuti

Tenerife, definita come “l’isola dell’eterna primavera”, è la più grande e più turistica delle Isole Canarie e presenta un clima mite tutto l’anno.

La cosa che sale subito all’occhio è la diversità di vegetazione presente. Si passa, infatti, dalla zona più arida e desertica del sud a quella più umida e con verdi e fitti boschi del nord in poco più di un’ora.

Un’altra cosa che sicuramente affascina è la sua conformazione. Al centro dell’isola, infatti, è presente la cima più alta della Spagna ed il terzo vulcano attivo più alto nel mondo, il Teide con i suoi 3.718 metri, raggiungibile dalle coste in circa un’ora e mezza.

Anche se vi è un clima mite tutto l’anno, in inverno è facile trovare il picco del vulcano imbiancato, permettendo quindi di passare dalle spiagge calde e assolate ad un paesaggio bianco e freddo in poco tempo.

Tenerife è un’isola adatta a tutte le età e ad ogni tipo di viaggiatore. Le attività che si possono svolgere sull’isola sono molteplici e tutto dipende dal tipo di vacanza che si decide di fare.

Viaggio di relax, escursioni in montagna o nel deserto, parchi divertimento, viaggio alla scoperta delle bellezze naturali, viaggi culturali e alla scoperta delle città, ma anche viaggi adatti agli amanti degli sport, specialmente quelli acquatici.

Quando andare a Tenerife

Come ho già detto all’inizio di questo articolo, Tenerife viene chiamata come l’isola dell’eterna primavera in quanto è sempre caldo.

Non vi è dunque un periodo migliore ed è visitabile tutto l’anno. Sta solo a te la scelta!

Come girare l’isola

Il modo migliore per visitare l’isola è sicuramente in macchina e ci sono diverse compagnie di noleggio che potrai trovare direttamente in aeroporto e in alcune località.

Quando ci sono andata io per la prima volta ho deciso di affidarmi a Cicar con cui mi sono trovata molto bene. Si può prenotare tranquillamente online, non è richiesta la carta di credito e si paga direttamente al banco della reception che si trova in aeroporto. I prezzi non sono molto alti, ma dipende molto anche dal periodo in cui si decide di andare.

Un altro mezzo che puoi prendere in considerazione è la guagua”, ossia l’autobus, che collega le diverse località dell’isola.

La compagnia che si occupa del trasporto locale è la Titsa e sul loro sito web troverete tutte le informazioni necessarie agli spostamenti. Il numero di guagua da prendere, gli orari e le destinazioni coperte. Il biglietto singolo si paga direttamente a bordo sia in contanti che con la carta.

Esiste anche la possibilità di acquistare la carta viaggio prepagata Ten+, reperibile presso le biglietterie automatiche dell’aeroporto, nei punti vendita delle stazioni degli autobus di Titsa, nei chioschi e biglietterie automatiche di Tranvía de Tenerife.

Ci sono 3 tipologie:

DAY TRAVELCARD:

  • Abbonamento 10€
  • Valido per 24 ore dal primo utilizzo
  • Viaggi illimitati in autobus e tram in tutta l’isola
  • Uso individuale>
  • <Prezzo della carta € 2
  • Disponibile per la carta Ten+ e l’app Ten+ Mobile

7 DAYS TRAVEL CARD:

  • Abbonamento 50€
  • Valido per 7 giorni dal primo utilizzo
  • Viaggi illimitati in autobus e tram in tutta l’isola
  • Uso individuale
  • Prezzo della carta € 2
  • Disponibile per la carta Ten+ e l’app Ten+ Mobile

Ten+ WALLET:

  • Ricariche da 2€ a 100€
  • Valido per viaggiare in autobus e tram in tutta l’isola.
  • Può essere utilizzato da più utenti
  • Puoi cambiare autobus.
  • Prezzo della carta 2€
  • Le ricariche scadono un anno dopo il completamento.
  • Disponibile solo per la carta Ten+

 

L’ultima soluzione che puoi considerare è il taxi, anche se ti consiglio di utilizzarlo solo per gli spostamenti da e verso gli aeroporti.

Ci sono diverse compagnie e hanno sia il tassametro che delle tariffe prestabilite. Puoi anche contattare il taxi in anticipo e concordare un prezzo nel caso decidessi di fare un’escursione.

I prezzi orientativi dagli aeroporti sono:

Dall’aeroporto Sud di Tenerife:

  • verso Los Cristianos si aggirano intorno ai 30/33 € circa
  • verso Los Gigantes si aggirano intorno ai 60/62€ circa

Dall’aeroporto Nord di Tenerife:

  • verso Santa Cruz de Tenerife si aggirano intorno ai 15/17 € circa
  • verso Puerto de la Cruz si aggirano intorno ai 40/42€ circa

Dove dormire

Tenerife è l’isola più grande delle Canarie e la prima cosa che devi decidere è se alloggiare nella parte nord o nella parte sud. Questa scelta dipende molto dal tipo di vacanza che hai in mente di fare.

Se vuoi vedere un’isola più autentica e allontanarti dalle zone più turistiche sicuramente il nord è la soluzione migliore.

Il clima è più fresco, troverai più attrazioni da vedere, come il Loro Park, ed è caratterizzato da una vegetazione più ricca, verde e umida.

Il sud invece è più arido e turistico, presenta meno attrazioni, ma è ricco di ampie spiagge attrezzate.

Un’altra cosa da tenere in considerazione è sicuramente il budget in quanto la parte sud, essendo più turistica, è anche quella più costosa.

Ciò non toglie però che, se hai noleggiato un’auto o vuoi utilizzare una guagua, puoi tranquillamente spostarti tra nord e sud in poco più di un’ora e visitare entrambe le zone.

Cosa vedere

Di cose da fare e vedere ce ne sono veramente tante ed è difficile fare un vero e proprio elenco. Puoi spaziare dalle splendide spiagge alla tranquillità dei piccoli paesini, dai centri storici alle bellezze naturali.

Puoi cimentarti anche con diverse tipologie di sport, come il surf, il kitesurf, bodyboard, immersioni, ma anche parapendio, arrampicata, ciclismo, golf e molto altro. Oppure puoi anche decidere di andare ad osservare le stelle e passare una serata romantica con il tuo partner.

Vediamo ora quali sono le località più turistiche e gettonate.

Los Gigantes

Los Gigantes, Tenerife

È situata nella parte ovest dell’isola ed è conosciuta principalmente per le “Acantilados de Los Gigantes“, la sua grande scogliera di roccia lavica alta circa 600 mt (le più alte di tutte le Canarie) da cui prende il nome.

Questo gigante può essere visitato dalla spiaggia o da Puerto de Santiago da dove è possibile fare delle escursioni in barca di whale watching o per raggiungere Playa de Masca.

Costa Adeje

Cosa Adeje, Tenerife

Costa Adeje invece è la zona del lusso. Sono presenti grandi catene alberghiere esclusive come ad esempio Hard Rock, H10, Iberostar e così via, aree commerciali in cui trovare diverse boutique di firme internazionali e lidi attrezzati.

Playa de Las Americas

Playa de Las Americas, Tenerife

È ricca di negozi, ristoranti e tanti locali, come ad esempio l’Hard Rock Cafe, dove passare le serate.

Ci sono anche diverse spiagge dove passare qualche ora di relax o praticare qualche sport acquatico.

Los Cristianos

Los Cristianos, Tenerife

Los Cristianos è collegata a Playa de Las Vistas e Playa de Las Americas e la si può raggiungere tranquillamente a piedi tramite una comoda passeggiata sul lungomare.

Spiagge larghe e sabbia chiara, negozi e bazar nel centro storico, ristoranti per tutti i gusti e tanti locali dove sorseggiare qualcosa.

Dal porto di Los Cristianos poi è possibile prendere i traghetti per la Gomera o partecipare a varie escursioni di cui ne parlerò in un altro articolo.

Santa Cruz de Tenerife

Santa Cruz de Tenerife

È la città più grande, nonché la capitale dell’isola famosa anche per il suo maestoso carnevale, il secondo più grande del mondo. E’ situata a nord-est di Tenerife e ha un clima più fresco rispetto alle località citate in precedenza.

Ci sono diverse cose da visitare, ma la prima cosa che mi sento di consigliare è sicuramente l’Auditorium di Tenerife, una struttura architettonica moderna e dalla forma particolare. Se poi hai voglia di camminare, da lì ti suggerisco di spostarti verso il centro storico.

Puerto de la Cruz

Puerto de la Cruz, Tenerife

È una città invece situata a nord di Tenerife davvero molto carina e caratteristica.

Perfettamente in stile canario, ti troverai a contatto con un’atmosfera più autentica, soprattutto se decidessi di passare qualche ora tra le stradine del centro storico.

La Orotava

Giardino Victoria, La Orotava, Tenerife

La Orotava è una città tipica e dalla forte impronta canaria ed è una delle più belle di Tenerife.

Può essere considerata come un vero e proprio museo a cielo aperto, tanto che il suo centro storico è stato dichiarato “Monumento di interesse storico ed artistico” nel 1976.

Garachico

Garachico, Tenerife

Come per La Orotava, Garachico è un paese tipico canario caratterizzato da diverse casette colorate da vicoli molto particolari. Due dei luoghi da non perdere sono sicuramente le piscine naturali e il Castillo De San Miguel.

Naturalmente di cose da vedere a Tenerife ce ne sono davvero tante e potrei andare avanti ancora per molto. Tuttavia mi sentirei di aggiungere tra le cose da non perdere il Parco Nazionale del Teide, ma di questo ne parleremo in un altro articolo.

📌 Salva questo post su Pinterest

Se ti va, leggi anche gli altri articoli su Tenerife e non dimenticare di attivare la campanella per essere sempre aggiornato sui nuovi contenuti

0 0 Voti
Ti piace l'articolo?
Condividi su:

Elena Vizzoca

Ciao! Mi chiamo Elena e sono una fotografa freelance. Ho seguito manifestazioni sportive nazionali e internazionali, concerti, spettacoli e moda. La mia passione per i viaggi mi ha portato ad ampliare il mio sito fotografico, inserendo la sezione travel, dove, attraverso le mie foto, racconto le mie esperienze di viaggio e le mie emozioni.

guest
www.miosito.it
Do il mio consenso per la raccolta dei miei dati (nome, e-mail e sito web) per il prossimo commento.
22 Commenti
I più vecchi
I più nuovi I più votati
Feedback in linea
Vedi tutti i commenti
Privacy e Cookie Policy
22
0
Ciao, mi piacerebbe conoscere la tua opinione. Perché non mi lasci un commento?x
()
x