La mia avventura nella Liga Endesa ACB

La mia avventura nella Liga Endesa ACB

La Liga Endesa ACB è il massimo campionato di basket spagnolo. Molti probabilmente non sanno che qui a Tenerife c’è una cultura cestistica molto importante, con un settore giovanile maschile e femminile molto florido. Tanto è importante questo sport che, in ogni partita, il Pabellon Santiago Martin di San Cristobal de La Laguna è sempre pieno di tifosi.

Una delle squadre più forti del basket spagnolo, risulta essere la Iberostar Tenerife che, attualmente, è tra le prime in classifica ed è una delle squadre presenti nella fase finale della Basketball Champions League.

Quando ci siamo trasferiti a Tenerife, l’idea di Davide era quella di seguire il Campionato spagnolo. Avendo avuto delle esperienze come fotografa sportiva, mi sono detta, perché non provare anche io ad entrarci? Ecco, così, che inizia la mia avventura e piano piano ho iniziato a seguire non solo il Campionato, ma anche la Champions League e la Coppa Intercontinentale.

La prima volta che siamo entrati nel palazzetto abbiamo trovato un ambiente molto accogliente.

Agli inizi, nonostante il nostro spagnolo incerto 😅, gli addetti all’ufficio stampa ci sono venuti in contro mettendoci a nostro agio, in modo da poter lavorare al meglio.

Con il passare dei mesi e migliorando piano piano la lingua abbiamo stretto amicizia anche con alcuni giocatori, gli altri fotografi e gli addetti alla TV. Si è creato un ambiente piacevole e con loro ci si incontra anche in altre occasioni…

Come funziona il mio lavoro? Come lo organizzo?

Prima di tutto è necessario essere al palazzetto almeno un’ora prima dell’inizio della partita. Noi che viviamo al sud ci avviamo almeno 2 ore prima 😅…

Appena giunti a destinazione ci presentiamo alle ragazze all’ingresso che ci rilasciano le casacche per accedere agli spazi dedicati ai fotografi a bordo campo e saliamo su per sistemarci.

La prima cosa da fare è accendere il pc per organizzare il materiale necessario per la pubblicazione delle foto ed in seguito prepariamo l’attrezzatura fotografica.

Per ammazzare il tempo, facciamo quattro chiacchiere con i colleghi e attendiamo l’inizio della partita. Nel frattempo il palazzetto inizia a prendere vita, dove i tanti tifosi prendono posto tra gli spalti e si scaldano a suon di tamburi.

Ed ecco che ci siamo! La partita prende il via e iniziamo a scattare. Durante il primo quarto è necessario inviare le prime foto alle agenzie e giornali con cui collaboriamo per poi proseguire con il resto della partita.

Al termine, i tifosi più affezionati restano tra gli spalti per attendere il rientro dei giocatori che dedicano parte del loro tempo per gli autografi e le foto.

 

La nostra giornata al palazzetto si conclude inviando le ultime foto della partita alle agenzie e seguendo la conferenza stampa.

Questa a grandi linee è la mia giornata tipo e se avete curiosità o domande da farmi scrivetemi nei commenti qui sotto.

Condividi su:
Elena Vizzoca

Elena Vizzoca

Ciao! Mi chiamo Elena e sono una fotografa freelance. Ho seguito manifestazioni sportive nazionali e internazionali, concerti, spettacoli e moda. La mia passione per i viaggi mi ha portato ad ampliare il mio sito fotografico, inserendo la sezione travel, dove, attraverso le mie foto, racconto le mie esperienze di viaggio e le mie emozioni.

2
Ciao, mi farebbe piacere leggere la tua opinione. Perché non mi lasci un commento?

avatar
1 Comment threads
1 Risposte alle discussioni
0 Followers
 
Most reacted comment
Hottest comment thread
2 Comment authors
Elena VizzocaZaccaria Recent comment authors
più nuovi più vecchi più votati
Zaccaria
Ospite
Zaccaria

La tua giornata è molto interessante e positiva .

Privacy Policy